statistiche
Con la pubblicazione del periodico bollettino statistico l’IVASS ha reso noti i dati sul contenzioso assicurativo nel ramo RC auto per il periodo 2010/2016. Secondo gli ultimi rilievi, al termine del 2016 erano pendenti complessivamente quasi 250 mila cause (247.338, per la precisione) sia in sede civile che penale, in ogni grado di giudizio. Il
pacchetto regalo
  Per chi lavora nel ramo delle assicurazioni, più in particolare in quello della tutela del danneggiato, c’è un momento speciale, nel corso dell’anno, che coincide grosso modo con le vacanze estive. In genere, infatti, mentre l’Italia parte per le ferie agostane, il legislatore porta avanti le famose “riforme” dell’RC Auto che dovrebbero, immancabilmente, ridurre
incidente
Il passeggero di un auto che subisce danni in conseguenza di un incidente stradale gode di una particolare tutela da parte della legge: la richiesta di risarcimento, in questi casi, può essere indirizzata alla compagnia del vettore (ossia del conducente del veicolo dove il passeggero era trasportato) senza indagare sulla ripartizione delle responsabilità tra i
assicurazione rc
Anche se il criterio con il quale vengono presentate le proposte assicurative è il costo, è necessario leggersi con attenzione le condizioni di ciascuna polizza. Le clausole alle quali stare attenti sono tante, ecco le più importanti. Parliamoci chiaro: a nessuno piace sentire parlare di incidenti stradali, di infortuni, di danni al proprio veicolo. Forse
auto e moto
In un mercato fortemente dinamico come quello attuale, le compagnie di assicurazione non potevano restare sorde alle sempre più pressanti richieste da parte dei clienti di prodotti e modalità di pagamento che potessero svincolarsi dai rigidi modelli del passato. Del resto è l’offerta assicurativa che dovrebbe adattarsi alle esigenze del cliente, e non il contrario.
navigatore
Gli automobilisti scelgono sempre più spesso di montare il dispositivo GPS delle compagnie nella propria auto. Ma siamo proprio sicuri che sia un vantaggio averlo? Nei primi giorni di aprile l’IVASS (l’istituto per la vigilanza sulle assiurazioni) ha pubblicato i risultati dell’indagine sul mercato assicurativo riguardante l’ultimo trimestre del 2016, dai quali emerge un dato