Chi siamo

Il team

Studio Blu è la più ampia e forte rete di studi di consulenza in infortunistica e risarcimento danni in Italia. Ad oggi Studio Blu conta circa 70 studi affiliati in tutto il territorio nazionale, capaci di gestire oltre 20 mila clienti ogni anno.

Il network Studio Blu si fonda sul valore fondamentale di tutela della persona e su una struttura stabile composta da professionisti specializzati e continuamente aggiornati sulle ultime novità legislative e assicurative in materia di recupero danni di qualsiasi natura e gravità.
Ogni consulente Studio Blu incarna e trasmette i principi e gli ideali del codice etico di Studio Blu e del suo fondatore Massimo Quezel.

IL FONDATORE

Massimo Quezel

Massimo Quezel è patrocinatore stragiudiziale, fondatore e presidente del network Studio Blu. Esperto riconosciuto a livello nazionale, Massimo Quezel è autore del grande successo editoriale Assicurazione a delinquere, pubblicato dalla casa editrice Chiarelettere, venduto per oltre 10 mila copie, e del manuale tecnico Risarcimento del danno nell'infortunistica stradale, scritto a quattro mani con l'avvocato Francesco Carraro ed edito da Maggioli Editore. È inoltre iscritto nell'elenco speciale dell'Ordine dei Giornalisti del Veneto in qualità di Direttore Responsabile del periodico BluNews.

Massimo Quezel è il più alto punto di riferimento per tutti i professionisti aderenti alla rete di Studio Blu, ai quali fornisce assistenza operativa costante e formazione periodica con i corsi di aggiornamento tecnico.

La storia

Studio Blu nasce nel 2001, ma l'esperienza nel settore dell'infortunistica del suo fondatore, Massimo Quezel, risale al 1997. Due anni prima Quezel rimase vittima di un incidente stradale ed ebbe l'opportunità di imparare a proprie spese cosa significa confrontarsi con il complesso mondo assicurativo e del risarcimento del danno, rendendosi conto della fondamentale esigenza di una assistenza seria e qualificata.

Massimo Quezel ebbe quindi l'intuizione vincente di avviare la sua attività imprenditoriale come consulente di infortunistica stradale con una convinzione ben precisa: per potersi confrontare alla pari con le compagnie assicurative è necessario organizzarsi in una struttura forte a livello nazionale.

Solo con la condivisione da parte di una capillare rete di professionisti specializzati che condividono la stessa etica è possibile tutelare al massimo ogni singola persona nella sua unicità.

TORNA SU